Fari dell'auto, come farli tornare nuovi

A tutti sarà capitato di avere un'auto da qualche anno e di ritrovarsi con i fari giallognoli o comunque opachi. Questo perché ormai la copertura dei fanali non viene più realizzata in vetro, ma in policarbonato, sostanza meno costosa e meno rischiosa in caso di sinistro.

Tuttavia, il policarbonato, a differenza del vetro, è soggetto ad un'usura superiore se esposto agli agenti atmosferici. E più facilmente del vetro si graffia, perdendo così la propria lucidità.

Ma anche i fari in policarbonato possono essere trattati e tornare come nuovi. In questo video si mostra come intervenire, con una bassa spesa ed in poco tempo.

Innanzitutto pulire il "vetro" e la carrozzeria dell'auto in corrispondenza del fanale. Quindi, passare il nastro isolante sulla carrozzeria intorno al fanale, per proteggerla durante le operazioni di rimozione della parte superficiale del fanale. Il fanale va quindi bagnato con dell'acqua, utilizzando uno spruzzino.

A questo punto si può iniziare a rimuovere la parte superficiale del fanale, utilizzando dapprima una carta abrasiva di grana 500. Rimuovere tutti i residui, quindi passare una carta abrasiva meno spessa, di grana 800.

A questo punto, si può stendere una pasta lucidante per plastiche, in commercio ce ne sono diverse. Stendere la pasta su tutta la superficie del fanale utilizzando una carta abrasiva di grana 3.000.

Il fanale, una volta lavato, sarà come nuovo.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube INewtron. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!