Audi R8, il bolide "democratico"

Ecco la prova dell'Audi R8, la vettura più veloce di smepre tra quelle prodotte dalla Casa di Ingolstadt, effettuata per conto di Quattroruote sulla pista di Vairano.

Un bolide "democratico", viene definito: perché, per chi può permetterselo economicamente, questa è una vettura sportiva che può essere utilizzata anche tutti i giorni. Ma quando si inserisce la modalità "performance", ecco che l'Audi R8 diventa una vettura da competizione a tutti gli effetti. 

Il suo motore V10 da 5,2 litri raggiunge da fermo i 100 chilometri orari in meno di 3 secondi ed i 200 chilometri orari poco oltre i 9 secondi.  La velocità complessiva è di 330 chilometri orari, che ne fa appunto l'Audi più veloce di sempre.

Un motore pronto ed elastico, come sanno essere gli aspirati, da 610 centimetri cubi e 560 Nm. Un motore pronto anche grazie alla doppia frizione sul cambio a 7 marce. Con prestazioni simili alla "cugina" Lamborghini Huracan.

Tutti i comandi si possono azionare tenendo le mani sul volante, cosa che ne aumenta la sicurezza alla guida. Perché se a bassi regimi l'Audi R8 è una macchina per tutti, o quasi, quando spinge diventa impegnativa. Anche in presenza di una vettura dotata di un'ottima tenuta di strada, pure negli inserimenti in curva. E la trazione integrale aiuta nella guida anche ad elevate velocità.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Quattroruote. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!